Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

SIMEST 2023 – PER LE IMPRESE CHE SI APPROVVIGIONANO DA UCRAINA, RUSSIA, BIELORUSSIA

Il Bando Simest 2023 offre alle imprese italiane esportatrici verso qualsiasi geografia con approvvigionamenti  da Ucraina, Russia e Bielorussia, la  possibilità di richiedere un finanziamento a tasso zero + eventuale co-finanziamento a fondo perduto, per sostenere i progetti di export.

A partire dal 03 maggio 2023 sarà possibile richiedere un finanziamento a tasso zero (escluso il periodo di preammortamento) + eventuale co-finanziamento a fondo perduto fino al 40% per sostenere progetti di imprese italiane esportatrici verso qualunque geografia con approvvigionamenti da Ucraina e/o Federazione Russa e/o Bielorussia per fare fronte agli impatti negativi sulle esportazioni derivanti dalle difficoltà o dai rincari degli
approvvigionamenti, a seguito della crisi in atto in Ucraina

BENEFICIARI:

PMI e Mid Cap italiane (max 1500 unità), costituite in forma di società di capitali, che abbiano:
• una sede legale / sede operativa in Italia attiva almeno dal 31 dicembre 2021;
• depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi;
• un rapporto fatturato export medio complessivo nel biennio 2020-2021 pari ad almeno il 10% del fatturato medio totale nel medesimo biennio;
• registrato sulla base dei Bilanci relativi agli anni 2020 e 2021, approvvigionamenti diretti da Ucraina e/o Federazione Russa e/o Bielorussia, asseverato da un soggetto indipendente iscritto al Registro dei Revisori Contabili tenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF).

In assenza dei requisiti di cui al punto sopra, dichiarino in alternativa:
• di approvvigionarsi da fornitori che abbiano approvvigionamenti diretti e/o indiretti da Ucraina, Russia o Bielorussia, sulla base dei Bilanci dell’impresa relativi agli anni 2020 e 2021 come dichiarato e asseverato da un soggetto indipendente iscritto al Registro dei Revisori Contabili tenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF);
• di fare parte di un Gruppo comprendente almeno una impresa che si è approvvigionata direttamente e/o indirettamente da Ucraina e/o Federazione Russa e/o Bielorussia, sulla base dei Bilanci relativi agli anni 2020 e 2021. In tale ipotesi, il requisito è soddisfatto se posseduto da almeno una delle imprese del Gruppo (anche diversa dall’Impresa Richiedente), come asseverato da un soggetto indipendente iscritto al Registro dei Revisori Contabili tenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF).

N.B. Ai fini del mantenimento dell’agevolazione, sarà necessario che un revisore rilasci una dichiarazione che attesti almeno uno tra i seguenti requisiti:
• un aumento del costo medio unitario degli approvvigionamenti, pari ad almeno il 20% rispetto alla media del biennio 2020-2021;
• una riduzione dei quantitativi degli approvvigionamenti (diretti e/o indiretti) da Ucraina e/o Federazione russa e/o Bielorussia, pari ad almeno il 20% rispetto alla media del biennio 2020 – 2021.

AGEVOLAZIONE: 

Finanziamento a tasso zero con co-finanziamento a fondo perduto:
• Importo massimo finanziabile: fino a € 2.500.000 (in base alla classe di rischio e alla quota di approvvigionamenti verso le 3 aree) e comunque non superiore al 25% dei ricavi medi risultati dagli ultimi due bilanci approvati e depositati dall’impresa (verrà concesso in regime de Minimis)
• Quota massima a fondo perduto: fino al 40%. La quota di co-finanziamento a fondo perduto è concessa nei limiti dell’importo massimo complessivo di agevolazione in regime di Temporary Crisis Framework (Sezione 2.1 per impresa, pari a €2.000.000)

DURATA DEL FINANZIAMENTO: 

6 anni, di cui 2 di pre-ammortamento.

PRESENTAZIONE DOMANDA:

Dalle ore 09:00 del 03 maggio 2023 fino alle 18:00 del 31 ottobre 2023, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse, attraverso Portale Simest.

Maggiori informazioni alla Scheda Bando

Per maggiori informazioni vi invitiamo a mettervi in contatto con i nostri uffici: Barbara Bernardini – Anna Maria Sartori 0522/1740266

Reggio Emilia, 06/04/2023