Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

SIMEST: AIUTI ALLE IMPRESE PER LA GUERRA IN UCRAINA

Simest prevede aiuti alle imprese per la guerra in Ucraina. Si tratta di misure per le imprese che esportano in Russia, Ucraina e Bielorussia. 

La guerra tra Russia e Ucraina fa registrare una forte contrazione dell’Export, con gravi ricadute sulle imprese e la previsione di forte instabilità per il futuro.

Per supportare le imprese che lavorano con Ucraina, Bielorussia e Russia sono quindi in fase di discussione al Senato due nuove modifiche alle misure SIMEST (art. 5-ter del decreto 14/2022).

La prima modifica prevede la possibilità di richiedere un finanziamento per le operazioni di PATRIMONIALIZZAZIONE da parte di imprese che, negli ultimi tre bilanci depositati, hanno realizzato un fatturato medio pari ad almeno il 20% del fatturato aziendale totale con operazioni di esportazione diretta verso l’Ucraina, la Federazione Russa e la Bielorussia.

La misura riattiva quindi la linea patrimonializzazione del Fondo 394 di SIMEST, prevedendo anche una deroga per quanto riguarda il contributo che non va restituito. Rispetto alla disciplina ordinaria, infatti, l’articolo 5-ter concede un cofinanziamento a fondo perduto fino al 40% dell’intervento complessivo di sostegno.

È prevista poi  la sospensione fino a 12 mesi del pagamento della quota capitale e degli interessi delle rate in scadenza nel corso dell’anno 2022, per i finanziamenti concessi dal Fondo 394 (con la conseguente traslazione del piano di ammortamento per un periodo corrispondente). In questo caso l’aiuto interessa sia le imprese che in questi anni hanno realizzato il 20% di export in Russia, Ucraina e Bielorussia, sia le aziende che hanno filiali operative o partecipate dirette in quei paesi.

Le modifiche sono in fase di discussione e sono subordinate all’autorizzazione della Commissione europea ai sensi dell’articolo 108 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea.

Per aggiornamenti sull’iter legislativo e per la verifica dei parametri necessari per accedere alle misure invitiamo le aziende a mettersi in contatto con i nostri uffici al numero 0522.1740266 o inviare una mail a info@progetto-net.it