Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

PUBBLICATO IL DECRETO AIUTI: NOVITA’ PER LE IMPRESE

Numerose le novità per le imprese introdotte dal tanto atteso Decreto Aiuti.

In attesa dei decreti attuativi, il Decreto Legge n. 50 del 17 maggio 2022 (Decreto Aiuti) è in vigore in via ufficiale, e con esso numerose novità.

Il Decreto prevede Misure per le PMI che hanno subito contrazioni di fatturato a seguito della crisi generata dal conflitto Russo-Ucraino con l’istituzione di un Fondo che potrà erogare contributi a fondo perduto fino a 400 mila euro per singola impresa. Per le imprese esportatrici, con comprovati impatti negativi a seguito della suddetta crisi, prevede inoltre un cofinanziamento a fondo perduto fino al 40% sui finanziamenti SIMEST.

Novità riguardano anche i Crediti d’Imposta 4.0.

Il Decreto stabilisce l’aumento al 50% per Il credito d’imposta a fronte di investimenti in beni immateriali 4.0 (es software) effettuati dal 01/01/2022 al 31/12/2022 ovvero fino al 30/06/2023 a condizione del versamento di un acconto per almeno 20% entro il 31/12/2022.

Il credito d’imposta formazione 4.0 potrà essere elevato al 70% per le piccole imprese ed al 50% per le medie imprese, per le attività formative erogate da soggetti specializzati, individuati con decreto in attesa entro fine giugno, e con risultati formativi certificati. Per i progetti di formazione già avviati, restano valide le percentuali di credito d’imposta del 50% per piccole imprese, 40% per medie imprese, 30% per grandi imprese.

Tra le altre Misure il decreto-legge, inoltre potenzia i crediti d’imposta per energia elettrica e gas e stabilisce delle semplificazioni per l’installazione degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili.

Per aggiornamenti,  informazioni e per un check up personalizzato  invitiamo le aziende a mettersi in contatto con i nostri uffici al numero 0522.1740266 o inviare una mail a info@progetto-net.it. – Barbara Bernardini, Anna Maria Sartori.