Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

FONDO NUOVE COMPETENZE: DA ANPAL L’AVVISO PER IL 2022-2023

Interventi di aggiornamento/riqualificazione volti a fronteggiare i fabbisogni di nuove competenze derivanti dalle transizioni digitali ed ecologiche e dagli effetti del COVID 19.

Il giorno 11 novembre è stato pubblicato sul sito di ANPAL il tanto atteso Avviso per l’attuazione del “Fondo Nuove Competenze” 2022-2023 che prevede interventi di aggiornamento/riqualificazione delle competenze dei lavoratori per fronteggiare i nuovi fabbisogni che derivano da transizione digitale ed ecologica e dagli effetti del COVID 19.

Il documento conferma, innanzitutto, il finanziamento di 1 miliardo di euro per la misura, ma finalizza l’attività formativa a supportare la riqualificazione dei lavoratori per una migliore integrazione nei processi di trasformazione digitale ed ecologica che stanno coinvolgendo le imprese.

Si tratta di un elemento nuovo che, orientando le misure al green e al digitale, rafforza il ruolo di FNC come uno strumento di politica attiva del lavoro inserito tra gli interventi che, insieme al programma GOL e al sistema duale, completano il Piano Nazionale Nuove Competenze previsto nell’ambito del PNRR.

Il fondo continua quindi a finanziare il costo del lavoro per le persone in formazione anche se in maniera ridotta rispetto alla precedente edizione. Si tratta del 60% sulla retribuzione oraria e del 100% sulla quota di oneri previdenziali ed assistenziali per le ore di formazione.

La durata dei progetti sarà compresa tra 40 e 200 ore per ciascun lavoratore e ogni istanza di richiesta non potrà superare i 10.000 euro. A supporto delle imprese sarà possibile richiedere un’anticipazione del contributo nel limite del 40% previa garanzia fideiussoria.

Per le imprese, che devono avere sottoscritto un accordo collettivo  per la rimodulazione dell’orario di lavoro per il personale in formazione entro il 31 dicembre 2022, il Fondo prevede la possibilità di integrare le risorse di FNC con quelle dei Fondi Interprofessionali aderenti all’iniziativa e a cui le imprese  versano. Sarà quindi possibile ottenere anche il finanziamento totale del costo dell’attività di erogazione, con notevoli vantaggi per l’impresa.

Le novità sono relative anche alla realizzazione dei progetti. Il Fondo introduce a riferimento della progettazione alcuni Sistemi di repertoriazione delle competenze riconosciuti a livello europeo, arricchendo quindi i percorsi di crescita e di mobilità dei lavoratori. Si tratta di “DigComp 2.1”, “e-Competence Framework 3.0” per le competenze digitali e della classificazione European Skills, Competences, Qualifications and Occupations (ESCO) per le attività legate alla transizione ecologica.

Infine, le date utili:

  • dal 13 dicembre 2022 sarà possibile aderire alla misura
  • a partire dal 3 novembre 2022 ed entro il 31 dicembre 2022 dovranno essere sottoscritti gli accordi sindacali per la rimodulazione dell’orario di lavoro
  • entro il 28 febbraio 2023 dovranno essere caricati su MyAnpal i progetti formativi

 

E’ possibile scaricare la nostra Scheda Bando con ulteriori dettagli sulla misura.

Per maggiori informazioni o per una consulenza invitiamo le aziende a mettersi in contatto con i nostri uffici: Barbara Bernardini – Anna Maria Sartori – 0522.1740266 – info@progetto-net.it