Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

BANDO PROMOZIONE MARCHI COLLETTIVI – MIMIT 2023

Il Bando Promozione Marchi collettivi 2023, promosso dal  Ministero delle Imprese e del Made in Italy e gestito da Unioncamere, sostiene le attività di promozione all’estero di marchi collettivi e di certificazione. 

BENEFICIARI

Beneficiari:

  • le associazioni rappresentative delle categorie produttive, 
  • i consorzi di tutela di cui all’art. 53 della legge 24 aprile 1998, n. 128, 
  • altri organismi di tipo associativo o cooperativo

I soggetti beneficiari, al momento della presentazione della domanda devono, a pena di inammissibilità, essere titolari di un marchio collettivo o di certificazione già registrato ex artt. 11 e 11 bis del Codice della Proprietà Industriale (CPI) come modificato dal decreto legislativo 20 febbraio 2019, n. 15, o essere in possesso di idoneo titolo per l’uso e/o la gestione di un marchio collettivo o di certificazione già registrato

INTERVENTI  AMMISSIBILI

  1. Il progetto, di importo minimo pari a 20mila euro, deve prevedere, a pena di inammissibilità, la realizzazione di almeno due delle seguenti INIZIATIVE finalizzate alla promozione del marchio:

    1. FIERE E SALONI INTERNAZIONALI (in Italia o all’estero) Si intendono ricomprese anche fiere e saloni internazionali svolti in modalità “virtuale” su piattaforme digitali. Spese per quote di partecipazione, affitto e allestimento stand, trasporto materiali, interpretariato, cataloghi, brochure, materiale promozionale, spot televisivi, siti web, gadget.
    2. EVENTI COLLATERALI ALLE MANIFESTAZIONI FIERISTICHE INTERNAZIONALI. Si intendono ricompresi anche eventi di intrattenimento/informazione come serate a tema, degustazioni, ecc. che si svolgano in location diverse dagli spazi fieristici ma in concomitanza dello svolgimento della fiera.
    3. INCONTRI BILATERALI CON ASSOCIAZIONI ESTERE. Si intendono ricompresi anche incontri che abbiano luogo in Italia o all’estero, oppure su piattaforme digitali, non necessariamente legati a fiere e saloni.
    4. SEMINARI IN ITALIA CON OPERATORI ESTERI E ALL’ESTERO. Si intendono ricompresi anche seminari di natura divulgativa aperti ad imprese e consumatori svolti anche su piattaforme digitali.
    5. AZIONI DI COMUNICAZIONE SUL MERCATO ESTERO, ANCHE ATTRAVERSO GDO E CANALI ON-LINE. Si intendono ricomprese anche campagne pubblicitarie su stampa estera e on-line, corner presso punti vendita GDO esteri, ecc.
    6. CREAZIONE DI COMUNITÀ VIRTUALI A SUPPORTO DEL MARCHIO

    Sono ammissibili le spese sostenute per l’acquisizione dei servizi specialistici esterni comprovate da titoli di spesa emessi a far data dal 2 ottobre 2023

    Il progetto dovrà comunque essere concluso entro 6 mesi dalla notifica di concessione dell’agevolazione

AGEVOLAZIONE 

L’agevolazione è concessa nella misura del 70% delle spese valutate ammissibili, con un contributo massimo fino a 150.000,00 euro.

Contributo concesso in regime “De minimis”

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Presentazione domanda mediante PEC: marchicollettivi2023@legalmail.it a partire dal 27 dicembre 2023 e fino al 23 gennaio 2024 (ore 18,00)

È possibile presentare una sola domanda di agevolazione per ciascun marchio collettivo o di certificazione registrato.

INFORMAZIONI E CONTATTI 

Per maggiori informazioni invitiamo le aziende a mettersi in contatto con i nostri uffici:
Barbara Bernardini – bernardini@progetto-net.it –   Anna Maria Sartori – sartori@progetto-net.it

Tel. 0522.1740266

Reggio Emilia,  05.01.24