Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

BANDO DIGITAL EXPORT 2024-2025

Il Bando Digital Export 2024-2025 di Unioncamere ha l’obiettivo di sostenere progetti per rafforzare la presenza delle imprese all’estero e/o a sviluppare canali e strumenti di promozione all’estero. Il bando riconosce alle imprese un CONTRIBUTO DEL 50% a fondo perduto per PMI (contributo massimo 15.000,00 €).

Per poter accedere all’agevolazione, il progetto dovrà riguardare massimo 2 Paesi esteri tra loro omogenei per similarità nella tipologia di settori target o contiguità geografica e almeno due tra le seguenti attività:

ATTIVITA’

SPESE AMMISSIBILI

Sviluppo delle competenze interne attraverso l’utilizzo in impresa di T.E.M. (Temporary Export Manager) e D.E.M. (Digital Export Manager. L’affiancamento da parte di un esperto senior in marketing internazionale e/o in comunicazione e web marketing o digital export dovrà avere una durata minima di 4 mesi, corrispondenti ad almeno 25 giornate intere. Il percorso dovrà essere finalizzato a favorire l’implementazione di una strategia commerciale e l’accrescimento delle capacità manageriali dell’impresa. L’esperto senior, con esperienza almeno biennale in supporto alle imprese (da comprovare tramite CV), potrà essere affiancato da una risorsa junior – che non dovrà essere un dipendente dell’azienda – inserita anche attraverso il ricorso al tirocinio, per un minimo di 4 mesi, corrispondenti ad almeno 25 giornate intere.

Servizi di consulenza

Realizzazione di incontri B2B e B2C in presenza o virtuali a distanza, in Italia o all’estero, con operatori dei Paesi target individuati nel progetto

Spese per viaggio (volo in classe economica); soggiorno in hotel massimo 4 stelle dei rappresentanti degli operatori esteri invitati (sono escluse spese riferite al personale aziendale) per la sola durata dell’evento; spese per servizi e consulenze esterne per l’organizzazione di incontri d’affari e ricerca partner nel periodo di riferimento del Bando; quote di adesione ai vari servizi delle piattaforme convegnistiche digitali e incontri d’affari. Gli incontri dovranno essere comprovati da adeguati giustificativi (elenchi, materiale fotografico, screenshot con data e ora dell’incontro se virtuale, ecc.).

Partecipazione a fiere e convegni specialistici a carattere internazionale. La partecipazione può avvenire in modalità virtuale o in presenza, in Italia o all’estero

Le fiere organizzate in Italia dovranno avere la qualifica di fiera Internazionale Certificata ed essere inserita nel calendario ufficiale approvato dalla “Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Provincie Autonome”

Affitto spazi e sale, allestimento (incluse le spese di progettazione degli stand), trasporto merci in esposizione (spese di spedizione del campionario) e assicurazione delle stesse, ingaggio di hostess/interpreti. Nel caso di fiere e convegni virtuali: iscrizione al convegno e/o alla fiera e ai relativi servizi, consulenze in campo digitale, hosting, sviluppo piattaforme per la virtualizzazione, produzione di contenuti digitali, accordi onerosi con media partners, adesione ai vari servizi delle piattaforme fieristiche/convegnistiche digitali, realizzazione di spazi espositivi virtuali.

Realizzazione di attività di marketing digitale attraverso uno o più canali digitali: posizionamento sui motori di ricerca, digital advertising (incluse sponsorizzazioni durante un evento), SEO (Search Engine Optimization), SEM (Search Engine Marketing), D.E.M. (di-rect E-mail Marketing). Tutte le attività di marketing digitale dovranno obbligatoriamente essere realizzate per il tramite di una Società di consulenza.

Servizi di consulenza per posizionamento sui motori di ricerca e sulle piattaforme social, digital advertising (incluse sponsorizzazioni durante un evento), SEO, SEM, DEM. L’attività realizzata deve essere verificabile in relazione ai mercati target individuati nel progetto e devono essere forniti dati, statistiche puntuali e screenshot dell’attività svolta in lingua, con evidenza delle date. Non saranno ammesse fatture emesse direttamente da piattaforme social, quali Google, Meta, Linkedin, ecc.

Avvio e lo sviluppo della gestione di business on line (BOL)

Spese per l’utilizzo e il corretto posizionamento su piattaforme virtuali; quote di adesione a vetrine e piattaforme digitali, posizionamento su piattaforme, marketplace, sistemi di smart payment internazionali per l’avvicinamento della gestione di business online; realizzazione di landing page.

Traduzione dei contenuti del sito web aziendale nella lingua estera del/i Paese/i target di progetto, purché finalizzati allo sviluppo di attività di promozione

Non saranno ammesse spese per la predisposizione, sviluppo e/o restyling della piattaforma e-commerce del sito web aziendale e per la registrazione di un nuovo dominio.

Potenziamento dei materiali promozionali e di marketing nella lingua estera del/i Paese/i target di progetto.

Spese per progettazione, predisposizione, revisione e traduzione dei cataloghi/brochure/presentazioni aziendali nella/e lingua/e estera/e del/i Paese/i target. Non saranno ammesse spese relative al restyling dell’immagine e del logo aziendale e spese di stampa dei suddetti materiali. Per la realizzazione di video aziendali

saranno ammesse le spese solo se l’attività è realizzata nella/e lingua/e estera/e del/i Paese/i target (traduzione dei contenuti e/o contenuti sottotitolati in lingua estera) e se è coerente con i Paesi target individuati.

REQUISITI AZIENDA  

  • Possono presentare domanda di contributo le PMI MANIFATTURIERE (sezione C divisione dalla 10 alla 33, anche codice secondario) con sede legale e/o unità operativa in Emilia-Romagna iscritte da almeno un anno alla Camera di Commercio.

DURATA DEL PROGETTO

I progetti dovranno essere avviati dal 01/01/2025 e concludersi entro la data del 31/12/2025.

AMMONTARE CONTRIBUTO

50% della spesa ammissibile

  • spesa minima 10.000,00 €
  • contributo massimo: 15.000,00 €

Contributo concesso in regime “de minimis” Reg. UE n. 2023/2831 del 13/12/2023

SCADENZA 

Presentazione domande: dalle ore 09:00 del 02/09/2024 alle ore 13:00 del 20/09/2024 con procedura valutativa a graduatoria.

Le imprese beneficiarie del contributo usufruiranno di un servizio di analisi e orientamento specialistico, attraverso l’erogazione di report dedicati che terranno in considerazione i rispettivi codici doganali per facilitare la loro valutazione dei mercati esteri, report che saranno erogati da Unioncamere Emilia-Romagna a seguito della determina di concessione.

Per maggiori informazioni invitiamo le aziende a mettersi in contatto con i nostri uffici: 

Barbara Bernardini – Cristina Pignata 0522/1740266

Reggio Emilia, 02/07/24