Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Bando Check-Up e Pianificazione strategica – CCIAA Parma

La Camera di Commercio di Parma ha pubblicato un nuovo bando, destinato alle Micro e PMI della provincia, che prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto mirati alla realizzazione di interventi di check-up economico-finanziari, gestionali e di pianificazione strategica.

L’obiettivo è quello di diffondere la cultura finanziaria e l’adozione di una visione critica ed integrata delle problematiche aziendali, anche ai fini della prevenzione della crisi di impresa.

Contributi a fondo perduto pari al 50% per servizi di check-up economico-finanziari, gestionali e di pianificazione strategica

SPESE AMMISSIBILI

  • Consulenze per check up economico-finanziario con analisi di redditività operativa, solvibilità e solidità dell’impresa e dell’andamento finanziario storico e prospettico per l’individuazione di interventi volti alla prevenzione della crisi di impresa
  • Consulenze per check up organizzativo-gestionale con controllo della coerenza fra strategia adottata e struttura organizzativa, della gestione efficiente ed efficace dei processi e analisi di fattibilità per l’introduzione di un sistema di budgeting e controllo di gestione
  • Consulenze di pianificazione strategica e costruzione di business plan con analisi del posizionamento strategico e dei dati storici, per la definizione/ridefinizione delle strategie, l’individuazione del progetto imprenditoriale e la produzione di output prospettici economico-patrimoniali e finanziari.

Spesa minima non inferiore a € 1.000, ammissibile solo se sostenuta dal 20/09/2022 al 15/02/2023.

REQUISITI AZIENDE

PMI attive e con sede legale e operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Parma che non abbiano forniture in essere con la suddetta e che non risultino collegate, anche tramite persona fisica, con i fornitori che realizzeranno il check up.

REQUISITI FORNITORI

Consulenti singoli, società di consulenza, professionisti iscritti ad un albo professionale legalmente riconosciuto o loro studi associati, associazioni di categoria o strutture di servizi ad essi collegate.

AMMONTARE DEL CONTRIBUTO

Verrà agevolato il 50% delle spese documentate e ritenute ammissibili, sino a un massimo di € 2.500 per ogni intervento e di € 5.000 in caso di realizzazione di più interventi.

REGIME APPLICATO

Reg. 1407/13 de Minimis. Aiuti cumulabili, per gli stessi costi ammissibili

PRESENTAZIONE DOMANDA

Dalle ore 9:00 del 20/09/2022 alle ore 21:00 del 20/10/2022 attraverso il portale di Telemaco, con valutazione a sportello e verifica di attinenza.

Ogni impresa può chiedere il contributo per più di un intervento.

Necessario allegare preventivo contenente descrizione sintetica dell’intervento/i.

 

Per maggiori informazioni invitiamo le aziende a mettersi in contatto con i nostri uffici:

Barbara Bernardini – Anna Maria Sartori 0522/1740266